Il reclamo di un amante è una delle quattro poesie d’amore di Shakespeare. Questa poesia è scritta in strofe di sette righe e in rima reale, proprio come un’altra poesia d’amore di Shakespeare, il ratto di Lucrece. Lo schema di rima reale è (aba-bb-cc). Questa poesia integrale è lunga 394 righe e ha 2579 parole. Quindi se non l’hai ancora letta e non hai tempo per farlo, dai un’occhiata a questo nostro articolo. Inoltre, se hai intenzione di leggere anche altre recensioni di libri, puoi andare qui: https://volandosuilibri.it/.

La poesia racconta la storia di una giovane cameriera che si lamenta della sua seduzione da parte di un rampante uomo persuasivo e donnaiolo. Alla fine la scarica e le spezza il cuore. La storia inizia con il suo pianto e lamento presso il fiume, e un vecchio pastore la sente e ha pietà, e va a consolarla. La trova mentre piange e getta nel fiume pegni d’amore, vecchie lettere d’amore (alcune scritte con il sangue) e gioielli, tutti dati a lei dallo stesso uomo. Il pastore nota che, sebbene sembri inzaccherata, è ancora giovane e deve essere stata carina prima di diventare in tale stato.

Il reclamo di un amante di Shakespeare

Shakespeare racconta la storia di come era una giovane donna innocente e casta, per non essere facilmente sedotta da uomini dal sangue rosso. Questo giovane aveva la reputazione di un famigerato donnaiolo, e la giovane cameriera era cauta all’inizio. Alla fine il suo fascino e la sua popolarità l’hanno sedotta.

Shakespeare continua descrivendo le molte qualità del giovane, era molto bello, e aveva spirito, fascino e un luccichio negli occhi. Aveva una “lingua sottomessa” e poteva “far ridere chi piange, chi ride”. Le diede doni e pegni d’amore dai suoi precedenti amanti per mostrare quanto lei amava, e lei li accettò e quasi credeva di amarla. Forse lo fece, non è chiarito nella poesia, ma presto la giovane cameriera iniziò ad innamorarsi del giovane, anche se conosceva la sua natura di donnaiolo e imbroglione.

Alla fine il giovane iniziò a diventare falso e in fondo lei lo sapeva. Tuttavia, era così innamorata che la accecò e lei lo ignorò. Il giovane alla fine l’ha lasciò per inseguire un’altra donna, lasciando la sua amante giovane donna triste e sola.

Il potere dell’amore acceca tutti al senso

Shakespeare esplora qui due diversi temi della natura dell’amore, entrambi molto pericolosi. In questa poesia d’amore di Shakespeare, c’è in primo luogo il potere dell’amore di accecare tutti al senso. La giovane cameriera era a quel tempo una giovane donna casta e buona, e sapeva che il giovane era un volubile seduttore, ma in quel momento era accecata dall’amore e questo la privava di ogni ragione.

La crudeltà dell’amore nel reclamo di un amante

Un altro tema è la crudeltà dell’amore, come questa giovane donna è stata ingannata e scaricata in modo scortese da quest’uomo. A volte le persone si preoccupano molto poco dei sentimenti degli altri. Questo potrebbe anche essere interpretato come un tema su quanto siano volubili i cuori degli uomini. In questa poesia, non siamo sicuri se l’uomo amasse davvero la giovane cameriera o se la stesse solo usando, ma alcuni versi lo ritraggono in cattiva luce.

Ci piace particolarmente questa descrizione molto intelligente verso la fine del poema “… sebbene le nostre gocce portassero questa differenza, il suo veleno mi ha avvelenato e le mie lo hanno ripristinato”. Questo è un bellissimo verso della poesia e descrive come le false lacrime del seducente giovane abbiano ingannato la giovane cameriera nell’innamoramento di lui. Tuttavia, le sue vere lacrime hanno dato forza al giovane e hanno aumentato il suo ego.

L’uso della parola veleno dà quasi un tocco malvagio alle motivazioni del giovane. Ci piace la descrizione di questa poesia dei difetti e delle qualità di ogni personaggio “Appendere la sua guancia pallida e struccata accanto”, questa descrizione la fa sembrare molto semplice nell’aspetto, quasi come se potesse essere carina, ma non ha la forza o l’energia per prendersi cura del suo aspetto.

Conclusione

Questa poesia “Il reclamo di un amante” è una dei migliori poemi d’amore di Shakespeare da cui lasciarsi ispirare sui semplici temi dei pericoli dell’amore. Molti di voi potrebbero essere in grado di relazionarsi con la storia della giovane cameriera in questa poesia, ma se stai cercando una recensione utile, questa è una delle migliori poesie da leggere.