Leggere libri ai bambini è un modo divertente e interattivo per legare con loro. Gli esperti consigliano di leggere ogni giorno un buon libro a un bambino piccolo. Di solito viene fatto prima che un bambino vada a dormire. Infatti, questo è un modo eccellente per concludere la giornata in quanto lascia l’immaginazione del bambino piena di pensieri meravigliosi.

Inoltre, la lettura ad alta voce può aiutare a coltivare la creatività ed espandere il vocabolario e le capacità di lettura. I bambini sono esseri curiosi e amano ascoltare nuove storie, vedere bellissime immagini e illustrazioni. I genitori usano i libri per aiutare i loro figli a sviluppare buoni tratti caratteriali come il coraggio, la gentilezza e l’obbedienza.

Leggere libri ai bambini di personaggi senza tempo

Le storie sono state una parte importante della vita dell’uomo. Prima le storie venivano tramandate con il passaparola. Ora, ci sono così tanti tipi di libri disponibili, grazie all’invenzione della stampa nel 1440. I libri per raccontare storie oggi spaziano da fiabe, libri di principesse e principi, favole, parabole, folklore e così via. Milioni di genitori in tutto il mondo usano ancora questi libri di fiabe per insegnare lezioni morali ai loro piccoli.

Ad esempio, Riccioli d’oro e i tre orsi e Cappuccetto Rosso sono tra i libri evergreen di tutti i tempi. Questi libri insegnano ai bambini valori diversi che sono applicabili a tutti gli aspetti della vita. Riccioli d’oro e i tre orsi parla di rispetto della proprietà e della privacy altrui. Cappuccetto Rosso, invece, avverte i bambini del pericolo di parlare con estranei.

Favole e parabole

Le parabole illustrano lezioni di vita e principi istruttivi. Il Nuovo Testamento della Bibbia fornisce una serie di parabole che Gesù insegnò da solo mentre era ancora sulla Terra. Una delle parabole più significative della Bibbia è il figliol prodigo, che insegna l’amore del Padre ai suoi figli.

Le favole, d’altra parte, sono molto simili a una parabola, ma la differenza è che utilizza animali nella storia. Esopo è accreditato oggi per una serie di favole popolari. Pertanto, il nome Favole di Esopo diventa un nome familiare popolare.

Esopo, secondo una ricerca, era uno schiavo greco e un narratore che si credeva fosse vissuto tra il 620 e il 560 a.C. Alcune delle sue storie famose sono “Il cane e il lupo”, che insegna l’importanza di essere liberi, “L’orso e i due viaggiatori” che parla della sincerità degli amici.

Evoluzione dei libri

Per anni i libri si sono notevolmente evoluti. Tuttavia, i libri fanno parte della routine della buonanotte di ogni bambino. I bambini aspettano con impazienza la prima pagina del libro che i loro genitori leggeranno loro.

Ogni libro ha una nuova storia da raccontare. I bambini sono curiosi di vedere come finirà ogni storia. La principessa incontrerà il suo principe azzurro? La rana si trasformerà in un bel principe? D’altra parte, con il progresso della tecnologia, alcuni bambini non sono più abituati ad avere buoni libri in casa.

Sempre più genitori ed educatori si affidano al potere di Internet per insegnare alle giovani menti a viaggiare con la fantasia. Sì, avere altri materiali educativi e gadget educativi in ​​casa è positivo. Poi di nuovo, è emozionante vedere i bambini che si divertono a leggere libri.  Dunque, se non sai cosa far leggere ai tuoi figli, puoi visitare il sito volandosuilibri.it e trovare delle recensioni di libri molto interessanti.

Sebbene i libri si siano evoluti nella forma, risultano essere ancora molto importanti nella nostra vita. Sia i genitori che gli educatori usano ancora i libri come parte dell’istruzione e del materiale di base per lo sviluppo della morale e del carattere dei bambini. Dunque, leggere libri ai bambini è necessario per il loro sviluppo caratteriale.