• Mar. Feb 27th, 2024

Scommesse sportive: come scegliere il tipster giusto

DiRedazione

Mar 22, 2023
palinsesti scommesse sportive

Cosa sono i tipster e come funzionano?

Nel mondo del betting sta trovando ampio consenso la figura del tipster, intendendo con questo termine quel soggetto che, in quanto appassionato delle scommesse, è in grado di fornire agli scommettitori consigli affidabili sui pronostici sportivi. Il loro livello di specializzazione è elevato: al giorno d’oggi è possibile trovare chi ne sa tanto di calcio ma anche di tanti sport e discipline meno conosciute o popolari. Ma come diventare un tipster? Può essere utile posizionarsi in una nicchia, specializzarsi in una determinata disciplina e farsi conoscere sui social network: in questo modo si può creare una community che, in modo proporzionale ai risultati raggiunti, potrebbe ingrandirsi col tempo.

Quali sono le caratteristiche principali di un buon tipster?

Scegliere il tipster giusto non è una decisione facile, ma per orientarsi al meglio e non sbagliare può essere opportuno tenere d’occhio quelle che sono le principali caratteristiche che ognuno di essi deve possedere. In particolare, occorre evidenziarne alcune:

  • la possibilità di disporre delle giuste informazioni per poter anticipare, con le proprie scelte, il mercato;
  • la credibilità, relativamente alle giocate proposte e alle conseguenze sui movimenti delle quote;
  • essere in grado di ottenere grandi risultati con le call to action proposte;
  • la capacità di segnalare la quota ottimale per essere giocata;
  • la scelta di offrire, ai propri followers, giocate sia gratuite e sia a pagamento. A tal proposito, è opportuno segnalare che, spesso, chi propone tip gratis lo fa soprattutto per guadagnarci sulle affiliazioni derivanti dalle iscrizioni nelle varie piattaforme di scommesse: i profitti sono maggiori se i pronostici degli affiliati non sono vincenti.

Quali sono i vantaggi di utilizzare i servizi di un tipster per le scommesse sportive?

Scegliere il tipster giusto, nell’ambito delle scommesse sportive, può essere la mossa giusta per provare a conseguire alcuni vantaggi per lo scommettitore, tra i quali è opportuno menzionare:

  • la possibilità di aumentare i propri profitti. Affidarsi a chi è specializzato in un determinato sport permetterà di aumentare sensibilmente il numero di scommesse vincenti. Per i più scettici, è consigliabile segnare tutte le giocate effettuate e le varie entrate realizzate: controllando periodicamente la propria rendicontazione è possibile verificare se gli obiettivi raggiunti, in termini di guadagni, sono in linea con quelli prefissati;
  • imparare nuove cose. I tipster sono dei professionisti nelle discipline che seguono, dunque tramite i loro consigli sono in grado di impartire ai loro followers delle vere e proprie nozioni che, se assimilate, possono permettere loro di orientarsi meglio nel mondo del betting;
  • fissare dei limiti da non superare. Le scommesse, a volte, sono puro istinto e le intuizioni possono rivelarsi vincenti, ma la possibilità di affidarsi a un esperto del settore può permettere di capire se può essere profittevole dar seguito alla propria sensazione e piazzare la scommessa, evitando possibili esiti avversi.

Quali sono le criticità o i rischi associati all’utilizzo dei consigli dei tipster per le scommesse sportive?

L’altra faccia della medaglia, relativamente alla scelta di affidarsi a un tipster per le scommesse sportive, rappresenta però dei rischi e criticità che vanno inevitabilmente considerati. Tra questi è opportuno menzionare:

  • l’inesistenza di vincite certe. Seppur si tratti di professionisti e i loro consigli siano affidabili, può capitare anche a loro di sbagliare, visto che ci sono dinamiche imprevedibili e aleatorie, incontrollabili, in grado di stravolgere i pronostici;
  • l’inefficace gestione del proprio bankroll. Anche di fronte ai migliori tipster, non bisogna mai scommettere cifre maggiori di quelle che si è disposti a perdere.

Come scegliere il tipster giusto per le proprie esigenze di scommesse sportive?

Scegliere il tipster giusto non è una decisione semplice, in quanto è molto complicato capire come lavora nel selezionare i pronostici che propone. Nello specifico è opportuno valutare attentamente numerose variabili: gli eventi e gli esiti suggeriti, le tipologie di quote scelte e le modalità con cui vengono effettuati i consigli, visto che ce ne sono tantissimi che lavorano privatamente per pochi clienti; dunque, sono molto difficili da intercettare se non con ricerche specifiche.

Quali sono i criteri di valutazione da considerare quando si valutano i risultati di un tipster?

Per valutare i risultati di un tipster è sufficiente raccogliere e annotare tutti i pronostici proposti e i relativi esiti: in un determinato periodo di tempo sarà possibile calcolare le entrate realizzate, constatando dal punto di vista economico il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Prima di affidarsi a un professionista del betting, è consigliabile effettuare questo tipo di valutazione monitorando i suoi risultati: molti di loro pubblicano, nei loro canali e gruppi, dei veri e propri bilanci. A tal proposito è opportuno tenere sott’occhio il ROI: è un indice che rappresenta il ritorno che è possibile conseguire dall’investimento effettuato; dunque, più è alto e stabile e maggiori saranno le capacità del tipster di piazzare scommesse vincenti.

Redazione
libricom.it è un blog di informazioni di bellezza e salute, cultura, web, news, natura, moda, viaggi e molto di più. Cerchiamo di offrire i migliori consigli ai nostri utenti e rendere la nostra passione, per la notizia e la scrittura, un qualcosa da poter condividere con tutti. Puoi contattarci tramite E-mail a: onlyredazione[@]gmail.com

Continuando a navigare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.